Vai al contenuto principale Vai alla navigazione principale Vai alla navigazione secondaria

Logotipo Provincia Autonoma di Bolzano

Gestione amministrativa

Obblighi annuali

All'Amministrazione provinciale compete la vigilanza sulle organizzazioni riconosciute e dottate di personalità giuridica. Per questo le stesse sono obligate ad inviare annulamente entro il 30 giugno la seguente documentazione:

  1. Relazione sull'attività svolta
  2. Rendiconto approvato dall'assemblea nonchè - se disponibile - la relazione dei revisori dei conti.

Per ulteriori informazioni le organizzazioni interessate si possono rivolgere all'Ufficio Affari di gabinetto, piazza Silvius Magnago 1, 39100 Bolzano (Tel. 0471/41 21 31).

Modifiche statutarie

Modifiche statutarie devono essere apporvate con decreto del Presidente della Provincia. Per poter procedere all'apporvazione dovrà essere inviata la seguente documentazione:

1. istanza indirizzata al Presidente della Provincia tramite l'Ufficio Affari di Gabinetto, piazza Silvius Magnago 1, 39100 Bolzano, firmata dal/dalla legale rappresentante dell’organizzazione e munita di marca da bollo da Euro 16, salvo esenzione da imposta di bollo (iscrizione al registro del volontariato, Onlus) - vedi modulo.

2. copia notarile autentica (e registrata) della delibera dell’assemblea dei soci, dalla quale risultano le modifiche statutarie nonché la maggioranza con la quale sono state deliberate. L’atto deve inoltre contenere lo statuto, cosi come risultante dalla modifica operata.

L'istanza e la copia notarile autenticata e registrata della delibera dell'assemblea deve pervenire all'Ufficio Affari di gabinetto entro 30 giorni dalla deliberazione assembleare.

Elezione di un nuovo consiglio direttivo

Sia la nuova elezione che la riconferma di un consiglio direttivo deve essere comunicata all’Ufficio Affari di gabinetto affinché tale informazione possa essere iscritta al registro delle persone giuridiche.

Ai fini dell’iscrizione è necessario inoltrare i seguenti documenti:

1. elenco dei membri del consiglio direttivo con indicazione delle rispettive cariche sociali e dei codici fiscali (firmato dal/dalla legale rappresentante e, qualora disponibile, con timbro dell’organizzazione) - vedi modulo;

2. copia della delibera dell’assemblea dei soci, dalla quale risulta il rinnovo del consiglio direttivo (autenticata su ogni facciata con firma del/della legale rappresentante e, qualora disponibile, con timbro dell’organizzazione);

3. dichiarazione dei membri del consiglio direttivo di accettazione della carica - vedi modulo;

4. dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che per il/la legale rappresentante non sussistono cause di ineleggibilità e di decadenza di cui all’art. 2382 CC - vedi modulo.

Sostituzione di un membro del consiglio direttivo

Anche in questo caso deve essere effettuata la relativa comunicazione all’Ufficio Affari di gabinetto. Ai fini dell’iscrizione di un nuovo membro del consiglio direttivo al registro delle persone giuridiche è necessario inoltrare i seguenti documenti:

  1. elenco dei membri del consiglio direttivo con indicazione delle rispettive cariche sociali e dei codici fiscali  (firmato dal/dalla legale rappresentante e, qualora disponibile, con timbro dell’organizzazione) - vedi modulo;
  2. copia della delibera dell’assemblea dei soci, dalla quale risulta che è stato sostituito un consigliere (autenticata su ogni facciata con firma del/della legale rappresentante e, qualora disponibile, con timbro dell’organizzazione); 
  3. dichiarazione di accettazione della carica da parte del nuovo membro del consiglio direttivo - vedi modulo;
  4. qualora sia stato sostituito il legale rappresentante dell’associazione o della fondazione: dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà che per il/la legale rappresentante non sussistono cause di ineleggibilità e di decadenza di cui all’art. 2382 CC - vedi modulo.

Scioglimento dell'organizzazione

Lo scioglimento dell’organizzazione deve essere comunicato all’Ufficio Affari di gabinetto, in modo che essa possa essere dichiarata estinta con decreto del Presidente della Provincia.

Ai fini della relativa iscrizione al registro delle persone giuridiche è necessario inoltrare i seguenti documenti:

  1. istanza indirizzata al Presidente della Provincia tramite l'Ufficio Affari di gabinetto, piazza Silvius Magnago 1, 39100 Bolzano, firmata dal/dalla legale rappresentante dell’organizzazione e munita di marca da bollo da Euro 16, salvo esenzione da imposta di bollo (iscrizione al registro del volontariato, Onlus).
  2. copia notarile autentica e registrata della delibera dell’assemblea, dalla quale si evince che lo scioglimento è stato deliberato con la necessaria maggioranza.

L’istanza deve essere inoltrata entro 30 giorni dalla deliberazione dello scioglimento da parte dell’assemblea dei soci.

Allo scioglimento dell’organizzazione segue la liquidazione con la nomina dei liquidatori da parte del Presidente del tribunale, salvo che l’atto costitutivo o lo statuto non preveda una diversa forma di nomina. In ogni caso l’organizzazione deve comunicare immediatamente al Presidente del tribunale la nomina dei liquidatori fatta dall’assemblea o nelle forme previste nell’atto costitutivo o nello statuto (art. 11 delle disposizioni di attuazione del Codice Civile). I liquidatori, entro 15 giorni dalla comunicazione avutane, devono procedere all’annotazione della loro nomina nel registro delle persone giuridiche.

Solo a seguito della comunicazione da parte del Presidente del tribunale della fine della procedura di liquidazione, la persona giuridica viene cancellata dal registro delle persone giuridiche.