Vai al contenuto principale Vai alla navigazione principale Vai alla navigazione secondaria

Logotipo Provincia Autonoma di Bolzano

FAQ  - frequently asked questions

Ecco alcune risposte rispetto a domande concrete attinenti alle organizzazioni di volontariato.

FAQ

Ricerca

» Quali sono gli elementi essenziali dello statuto di un’organizzazione di volontariato?

 

  • Denominazione e sede
  • Scopo:Lo scopo dell'organizzazione deve essere descritto in modo esauriente e preciso in un apposito articolo
  • Volontariato:Deve essere prevista la gratuità delle prestazioni dei soci e delle cariche sociali
  • Assenza di scopo di lucro
  • Criteri di ammissione e di esclusione
  • Diritti e doveri degli associati
  • L’assemblea deve essere convocata annualmente. Uno dei suoi compiti è l'approvazione del rendiconto annuale. Devono essere determinate le modalità di approvazione del rendiconto. Si consiglia di applicare le maggioranze previste dall’art. 21 c.c.. Inoltre si consiglia di prevedere la convocazione dell'assemblea quando se ne ravvisa la necessità o quando ne è fatta richiesta motivata da almeno 1/10 degli associati. (art. 20 c.c.).
  • Struttura democratica: Le cariche devono essere ricoperte mediante elezione. Deve essere fissata la durata e il numero dei componenti degli organi sociali.
  • In caso di scioglimento gli eventuali beni rimanenti dopo la liquidazione devono essere devoluti ad altri organizzazioni che svolgono la loro attività in settori uguali o analoghi
  • Non può essere previsto un diritto di voto plurimo e non può essere escluso il ricorso alla giurisdizione
» Le organizzazioni di volontariato devono osservare delle norme in tema di sicurezza sul lavoro?

 

Con decreto legislativo 3 agosto 2009, n. 106, sono state introdotte modifiche del nuovo testo unico relativo alla sicurezza sul lavoro (decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 106) da osservare da parte delle associazioni di volontariato.
Ai sensi dell’art. 3 comma 12-bis del testo unico nella versione attuale relativamente ai volontari delle associazioni iscritte al registro delle Organizzazioni di volontariato e dei volontari che effettuano servizio civile devono essere osservate le norme previste per i lavoratori autonomi di cui all’art. 21 del citato testo unico.
Quindi il testo unico modificato prevede rilevanti semplificazioni e facilitazioni per le associazioni di volontariato rispetto alla versione originaria.
Pertanto le associazioni di volontariato dovranno garantire che i loro volontari utilizzino i dispositivi di protezione individuale necessari e abbiano le  conoscenze relative all’utilizzo di tali dispositivi. Se non hanno tali conoscenze devono provvedere a predisporre la loro acquisizione da parte dei volontari. Inoltre dovranno provvedere a garantire che le attrezzature di lavoro siano a norma e siano utilizzate correttamente.
Qualora il volontario non possa dimostrare l’esperienza o le conoscenze necessarie per l’utilizzo delle attrezzature si dovrà provvedere a fornirgli informazioni, formazione ed addestramento adeguati.
L’associazione ed il suo rappresentante legale sono responsabili  dell’osservanza di tali obblighi e non devono permettere che nell’esecuzione di lavori non vengano utilizzati i dispositivi, ad esempio, di
» Come si devono comportare le organizzazioni di volontariato in caso di scioglimento dell’associazione?

 

In caso di scioglimento, cessazione ovvero estinzione dell'organizzazione di volontariato ed indipendentemente dalla sua forma giuridica, i beni che residuano dopo l'esaurimento della procedura di liquidazione sono devoluti ad altre organizzazioni operanti in identico o similare settore.

In mancanza di indicazioni contenute nello statuto o negli accordi degli aderenti ciò avviene secondo le disposizioni del Codice Civile.

» Quali punti dovrebbero essere contenuti in una relazione sull’attività svolta?

 

La relazione sull’attività svolta dovrebbe comprendere i seguenti elementi:

  • Breve riassunto delle manifestazioni ed attività svolte
  • Numero delle assemblee e delle riunioni del consiglio direttivo etc.
  • Indicazione di eventuali modifiche statutarie (in caso allegare copia della delibera assembleare dalla quale risultano le modifiche effettuate; la copia dev'essere firmata dal legale rappresentante su ogni pagina)
  • Comunicazione di una eventuale nuova composizione degli organi sociali (indicazione dei nomi e delle relative cariche)
  • Indicazione del numero dei volontari, dei dipendenti (a tempo pieno/a tempo parziale) e dei collaboratori esterni (con onorario)
  • Firma del rappresentante legale